serie A2

Serie A2, pareggio con Bari e play-off raggiunti

Si conclude nel migliore dei modi il girone della Serie A2 maschile per il Circolo Tennis L’Aquila. Grazie ad un pareggio contro la Società Ginnastica Angiulli Bari, arrivato quando le speranze sembravano ormai svanite, la squadra aquilana conquista il terzo posto nel girone, che significa play‐off e, soprattutto, salvezza raggiunta. E in più una seppur minima speranza di continuare il cammino, a partire da domenica prossima nell’ostica trasferta contro il Tennis Comunali Vicenza, che vanta una rosa di grandissimo valore su cui spiccano Mesaros, con un recente passato da top 200 del mondo, e Simone Vagnozzi, ex 161 delle classifiche ATP. Raggiunto, dunque, il primo e fondamentale obiettivo stagionale, non senza sofferenze e fatica da parte di tutta la squadra.

Durante il confronto odierno, nei primi singolari le cose non si sono messe bene per i colori aquilani: sia Andrea Picchione che Alberto Iarossi, infatti, hanno rimediato due sconfitte contro i gemelli Luca e Giovanni Narcisi. Più combattivo e aggressivo Iarossi, che è riuscito a portare al terzo set un avversario decisamente più quotato di lui. Sconfitta amara invece per Andrea Picchione, che seppur mostrando un tennis di livello, è uscito sconfitto in due set, in un match in cui Narcisi è stato bravo a mantenere il pallino del gioco dopo aver ottenuto i break decisivi. Sotto 2‐0, iniziano però le vere emozioni della giornata con gli scontri tra i big delle due formazioni. Mentre però il nostro numero uno Di Nicola è subito parso in difficoltà contro l’esplosivo tennis messo in campo da Mercin Gawron, attuale 688 del mondo, ma con un passato da numero 268 della classifica ATP, ed è quindi costretto a cedere, sul campo a fianco Enrico Iannuzzi, sfrutta subito la superficie di gioco e con il suo tennis fatto di serve&volley e senza dare la possibilità del minimo scambio al pur fortissimo suo avversario, Tiago Lopes, riesce a compiere limpresa. Sul 3‐1 l’imperativo nei doppi era vincerli entrambi. Grazie allora, ed ancora una volta, ad un sorteggio fortunato negli accoppiamenti, con il doppio dei fratelli Narcisi appaiato alla coppia Iarossi/Picchione e Lopes/Gawron con Di Nicola/Iannuzzi, sono arrivate le due vittoria per gli atleti aquilani, bravi a trovare le soluzioni giuste, senza disunirsi nei momenti di difficoltà.

Nuovamente vincenti, quindi, il grande spirito di squadra ed il sacrificio, elementi che in verità hanno caratterizzato ogni partita di questa stagione. Un plauso allora a tutti gli atleti della squadra, capaci di conquistare la tanto agognata salvezza e la possibilità di giocare nuovamente nella seconda serie nazionale, e un ringraziamento particolare a tutti i tifosi, che domenica dopo domenica hanno contribuito alla cavalcata più che positiva di quest’annata.