premiazione-1

Andrea Picchione e Elisa Fischione trionfano nel Torneo Open Memorial “Ezio Pace”

Dopo due settimane di grande ed intenso al Circolo Tennis L’Aquila sono arrivati i verdetti per quanto riguarda il Torneo Open Memorial “Ezio Pace”. Con 130 iscritti tra uomini e donne, e una cornice di pubblico che durante le due settimane ha assistito ai match susseguirsi sui cinque campi messi a disposizione dal Circolo, a trionfare sono stati Andrea Picchione e Elisa Fischione.

Il talento aquilano, classe 1998, ha trionfato senza cedere neanche un set nelle tre partite disputate, contro avversari di tutto valore, come il 2.8 Alessandro Sciulli, il 3.1 Antonio Crocetti (ma capace di approdare al tabellone finale grazie a ottime vittorie) e nell’ultimo atto il 2.6 Alessandro Gasparrini, che ha ceduto con onore lo scalpo. Per quanto riguarda i colori del Circolo Tennis L’Aquila, da segnalare anche le prestazioni di Andrea De Silvestri e Alberto Iarossi. Lo storico capitano della prima squadra ha portato a casa l’ostico match contro il pari classifica Angelo Di Mattia, prima di dover dare forfait per un problema fisico nell’incontro successivo. Di pregevole fattura anche la vittoria di Alberto Iarossi (3.2) contro il classe 2000 Gianluca Centi Pizzutilli, al termine di una delle più entusiasmanti e sentite partite del torneo, con un pubblico di oltre 50 persone ad assistere alla partita. Nel derby tutto aquilano, entrambi hanno sfoderato un tennis aggressivo e fatto di colpi straordinari, ma alla fine ha avuto la meglio proprio Iarossi al terzo set. La sua corsa si è arrestata di lì a poco, con la sconfitta contro il futuro finalista Gasparrini.

Torneo di grande spessore anche per Tommaso Giuliani, under 16 del Circolo aquilano, approdato nel tabellone di terza categoria e sconfitto solo dal 3.4 Andrea Venditti, non prima di essere uscito vincitore dalla battaglia contro il 3.5 Fabrizio De Melis e gli ostici Alfonsetti e D’Andrea. Grande percorso anche per Mario Iannotta, 4.1, tesserato presso il New Age Tennis di Alife, arrivato a perdere solo da Samuele Contestabile al terzo set. Nel tabellone di quarta categoria una menzione speciale per il gran percorso fatto va a Guido Perfetti, Andrea Leopardi, Matteo Paolucci e Massimo D’Alessandro. Nella chiusura del tabellone si è infine imposto Lorenzo Brancati, vittorioso in finale 6-4 6-1 su Mario Iannotta.

Nel tabellone femminile poche sorprese ma match che con il passare dei turni hanno acquisito di spessore tecnico. La favorita numero uno per il titolo, Elisa Fischione, non ha deluso le attese e nella finale ha trionfato con lo score di 6-1 6-3 contro Federica Taborra.

S. M.